MUSICA IN FESTA Musica in Festa - La partitura
Musica in Festa - La partitura PDF Stampa E-mail

 

Musica in Festa del Maestro Luciano Feliciani

 

 

Per il XX° anniversario di Musica in Festa la Banda Musicale “Città di Staffolo” mi ha commissionato una composizione per celebrare l’avvenimento.

Negli anni molti ensemble differenti hanno dato vita e vigore a questa bellissima manifestazione ed è proprio a questa varietà alla quale mi sono voluto ispirare.

 Il brano, infatti, si compone di cinque movimenti tra loro diversi:

1)     Il primo si intitola Fanfare and Theme e vuole idealmente rappresentare le Bande e le Orchestre di Fiati che, nel tempo, hanno calcato il palco estivo di Staffolo. Il tema è esposto prima in una maestosa fanfara, per poi trasformarsi in una melodia dolce ed espressiva affidata ai legni ed ai sax e quindi terminare in un finale grandioso.

2)     Il secondo movimento è basato su una melodia folkloristica ungherese ed è stato scritto in onore di tutti quei numerosi gruppi folkloristici e band dell’Est europeo invitati, negli anni, a Musica in Festa.

3)     Il terzo brano è, invece, un omaggio ai Funky Group e alle Big Band Swing che hanno animato e divertito il pubblico di Staffolo grazie ai loro ritmi moderni e coinvolgenti. Con questo brano, intitolato appunto Funky and Swing, il Maestro Feliciani ha avuto la possibilità di celebrare la grande tradizione americana che ha ispirato quei generi musicali.

4)     Il quarto movimento, un Adagio, si rifà alle melodie liriche e alle soavi armonie della tradizione marchigiana; esso tenta di ritrarre in musica la bellezza delle nostre colline, la dolcezza del paesaggio e il sentimento di affettuosa nostalgia che ogni marchigiano prova quando è lontano da casa. Si immagini, attraverso questa musica, di far correre il proprio sguardo su un tipico paesaggio della nostra terra natia, con le colline accese di girasoli d’estate, l’azzurro netto delle acque all’orizzonte e il grigio bluastro dei monti al calare del sole. È impossibile, come cantava Giacomo Leopardi, non lasciarsi naufragare nella dolcezza di questo mare.

5)     L’ultimo movimento è ispirato alla Festa del Verdicchio, che si tiene nell’agosto di ogni anno a Staffolo. Il protagonista indiscusso di quest’ultima sezione è il famoso vino prodotto nelle colline dell’entroterra marchigiano che riscalda i cuori e accende gli animi come la musica del Saltarello, qui rappresentato da un 6/8 ritmico e allegro, ricco di effetti strumentali e timbrici che ricreano, con la musica, quell’ atmosfera di vitalità e spensieratezza tipica della festa della Vendemmia.

 

Maestro Luciano Feliciani 

15 marzo 2015

Di prossima pubblicazione da parte della Scomegna s.r.l. edizioni musicali, da "Musica in Festa" il brano ha preso un nuovo nome per avere una risonanza internazionale "Postcards from Staffolo" un ringraziamento particolare a Giorgia Barchi per la foto di copertina scelta dalla Scomegna, un ringraziamento al Maestro Roberto Villata per aver scelto il nostro brano che ricorderà negli anni la 20^ edizione di Musica in Festa 2014.